Alcuni contenuti disegnati per il gioco finale ma rimossi in ultima istanza dal gioco sono stati scovati, riporta Polygon, ed è possibile vederli per ogni possessore del gioco grazie al lavoro degli Hacker.

Grazie ad alcuni recenti progressi nell'Hacking del gioco e sei suoi Calice Dungeon, i giocatori potranno ora combattere mostri mai visti prima, inclusi boss rimossi in fase di programmazione del gioco.

Un giocatore di Bloodborne ha rilasciato un paio di codici che consentono l'accesso ai Calice Dungeon, permettendo a chiunque sia interessato di sfidare due boss tagliati dal gioco: la Great One Beast e una variazione della Moon Presence.

Si tratta di boss incompiuti, per cui ci possiamo aspettare animazioni grezze ed effetti non in linea con la qualità generale del gioco, naturalmente. Ma per i più curiosi, è comunque possibile esplorare questi contenuti celati dietro righe e righe di codice.

Cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.