Bloodborne è una continua sorpresa: il filmato introduttivo è in realtà una versione censurata

Il video in CGI ha subito un piccolo taglio.

Bloodborne potrebbe essere uscito oltre cinque anni fa, ma i fan stanno ancora scoprendo costantemente nuovi segreti per uno dei giochi più popolari di FromSoftware.

Ora secondo l'utente Twitter @manfightdragon, il cui vero nome è Lance McDonald, il filmato di apertura all'inizio di Bloodborne era apparentemente diverso da quello della versione finale del gioco. McDonald, che gestisce un canale YouTube relativamente popolare, ha scoperto molti altri contenuti tagliati che dovevano apparire in Bloodborne, dunque anche questa scoperta sembra proprio reale.

Sebbene non sia totalmente diverso, McDonald ha condiviso sui social media la versione originale del filmato di apertura Bloodborne. L'unica grande differenza arriva alla fine del video quando il Chierico Belva, uno dei famosi boss del gioco, attacca il personaggio del Cacciatore. Invece del taglio su una dissolvenza in nero, come si vede nella versione standard del filmato, ora ci vengono mostrati schizzi di sangue sul terreno e solo in seguito si passa alla dissolvenza.

Probabilmente Sony ha deciso di cambiare il video finale per non mettere in risalto immagini troppo violente o sanguinose.

Bloodborne è ora disponibile esclusivamente su PS4, ma recenti rumor vorrebbero il titolo in arrivo anche su PC.

Nel frattempo, FromSoftware sta lavorando su Elden Ring.

Che ne dite?

Fonte: Dualshockers.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza