Elden Ring su PS5 supera (di poco) Xbox Series X nell'analisi della beta di Digital Foundry

Che differenza c'è tra le due versioni di Elden Ring? Digital Foundry al rapporto.

È il turno di Digital Foundry a tirare le somme sul comparto tecnico di Elden Ring, uno dei giochi più attesi del prossimo anno in uscita su PC, PS4, Xbox One, PS5 e Xbox Series X/S. Sono proprio le versioni per console di generazione corrente ad essere oggetto della puntigliosa analisi della redazione britannica, testate in tutte le modalità disponibili.

Sulle due console di punta delle rispettive case produttrici, la modalità Prestazioni fa viaggiare la risoluzione tra i 1512p e i 1800p, con un lievissimo punto a favore della console di Sony, una differenza praticamente indistinguibile ma presente, dati alla mano. Quanto al framerate, anche in questo caso l'oscillazione dai 45 ai 60fps si fa sentire, ma si fa sentire un po' meno ancora su PS5, il cui framerate è più stabile. Anche la modalità Prestazioni di Xbox Series S ha una risoluzione variabile, tra i 1792×1008 ed i 2560×1440, ma il suo framerate è il più instabile: oscilla, infatti, fra i 40 e i 60fps.

Nella modalità Qualità, entrambe le ammiraglie arrivano ai 2160p e la risoluzione di Series S resta a 1440p, ma il loro framerate resta comunque molto variabile fra i 30 e 45fps, al punto che, suggerisce la redazione, un lock a 30fps sarebbe stato di gran lunga preferibile.

Digital Foundry ci tiene a ricordare, comunque, che i test sono stati effettuati su un prodotto ancora in beta, perciò bisognerà aspettare almeno il giorno d'uscita dell'opera From Software, il 25 febbraio 2022, per vedere risultati più accurati.

Fonte: YouTube

Vai ai commenti (79)

Riguardo l'autore

Andrea Sergnese

Andrea Sergnese

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 conferma l'uscita dell'agognato aggiornamento next-gen e un'altra patch importante

Finalmente sappiamo quando Cyberpunk 2077 riceverà il suo upgrade per PS5 e Xbox Series X/S.

Child of Light 2 bloccato da Ubisoft? Il creatore parla di un crossover

Il futuro di Child of Light sembra meno roseo di quanto sperassimo.

The Legend of Zelda Breath of the Wild la folle offerta di uno youtuber, 10.000$ a chi sviluppa il multiplayer

Un fan offre questa cifra a chiunque svilupperà la modalità in Breath of the Wild.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (79)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza