Rise of the Tomb Raider: su PS4 sono stati sistemati i problemi di input lag

La patch 1.04 migliora il gameplay e ottimizza le prestazioni in vista di PS4 Pro.

Quando Rise of the Tomb Raider è arrivato su PlayStation 4 all'inizio del mese, siamo stati contenti di scoprire un certo numero di miglioramenti rispetto alle precedenti versioni del gioco su console. Sfortunatamente, era presente una scocciatura che sostanzialmente ne limitava il potenziale: il tempo di latenza dell'input. L'originale versione per Xbox One soffriva durante il gameplay di un evidente input lag e la versione PlayStation 4 nuova di zecca mostrava un problema molto simile.

Comunque, con l'arrivo della versione 1.04, non è più il caso del porting per PlayStation 4. Lo sviluppatore Nixxes ha ascoltato il nostro appello e ha eliminato completamente il problema, portando la versione PlayStation 4 sullo stesso livello di quelle PC e Xbox 360, che non soffrono di questo problema. Si tratta di un cambiamento importante che migliora notevolmente il sistema di combattimento, consentendo al giocatore di mirare più accuratamente con le armi di precisione. Non abbiamo più problemi a portare a termine degli headshot nella versione 1.04, al contrario di quanto avveniva con l'esperienza originale, che rendeva il titolo molto più difficile da giocare. Sfortunatamente, la versione originale per Xbox One continua a presentare questo importante problema ad un anno dalla pubblicazione.

Inizialmente, quando la patch è stata pubblicata, qualche utente ha riportato nuovi problemi di crash causati da un errore identificato dal codice CE-34878-0, ma a quanto pare queste difficoltà erano dovute ai problemi di connessione. Se continuate ad incappare in questo errore, disabilitate la connessione ad Internet per risolverlo, ma a questo punto non dovrebbe più essere un problema. Noi non siamo incappati in nessun crash durante la prova della versione 1.04.

Curiosi di vedere come si comporta la versione PS4 rispetto all'originale per Xbox One? Guardate questo video. Ricordatevi solo che i problemi di latenza dell'input non sono più un problema!

Il miglioramento dei tempi di latenza dell'input non è neanche l'unico perfezionamento apportato dall'aggiornamento, visto che questo vanta ulteriori "miglioramenti alla qualità dell'immagine in 4K e al frame rate per PS4 Pro", oltre a varie correzioni di bug. Ovviamente non possiamo testare le nuove caratteristiche esclusive per PlayStation 4 Pro, ma proprio come per Deus Ex Mankind Divided, sembra che anche Rise of the Tomb Raider sia già pronto per l'uscita della nuova console.

Quindi, se eravate impazienti di giocare Rise of the Tomb Raider, ma siete stati restii a causa del preoccupante tempo di latenza, potete stare tranquilli. Il gioco fila liscio come con i porting per PC e Xbox 360, oltre ad offrire qualche leggero miglioramento grafico rispetto alla versione originale per Xbox One. Sfortunatamente, non ci sono tracce di correzioni simili per i possessori di Xbox One. Nixxes è responsabile delle versioni del gioco per PC, Xbox 360 e PlayStation 4, mentre l'originale è stato creato interamente dalla stessa Crystal Dynamics e non abbiamo notizie riguardo una simile correzione per Xbox One.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

John Linneman

John Linneman

Staff Writer, Digital Foundry

An American living in Germany, John has been gaming and collecting games since the late 80s. His keen eye for and obsession with high frame-rates have earned him the nickname "The Human FRAPS" in some circles. He’s also responsible for the creation of DF Retro.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloJim Ryan conferma: “Lanceremo PS5 in tutto il mondo durante il periodo natalizio" - intervista

Il presidente di Sony Interactive Entertainment parla di COVID-19 e finestre di lancio.

Acer Predator Triton 500 - recensione

Elegante, sottile e con prestazioni da favola: ecco il Predator Triton 500 di Acer, un computer portatile progettato espressamente per il gaming.

Articoli correlati...

Acer Predator Triton 500 - recensione

Elegante, sottile e con prestazioni da favola: ecco il Predator Triton 500 di Acer, un computer portatile progettato espressamente per il gaming.

Command & Conquer Remastered Collection ci mostra il ritorno dell'iconico Kane

Il ritorno del terrorista pił amato dai giocatori PC.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza