Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Skull and Bones è stato rinviato più volte ma ora Ubisoft è alla ricerca di tester

Skull and Bones è vivo.

Era all'E3 2017 quando Ubisoft ha voluto recuperare il combattimento navale sotto forma di un nuovo gioco chiamato Skull and Bones. Da allora si è sentito molto poco se non nulla dell'IP al di fuori dei continui rinvii, problemi di sviluppo e progetti rifatti. Ciò ha portato a pensare che di questo gioco non si sarebbe più vista la luce. Ora invece sembra che le cose si stiano muovendo.

Dopo diverse dichiarazioni dell'azienda francese in merito allo sviluppo di questo titolo, sembra finalmente che il gioco stia prendendo forma con la recente richiesta di nuovi beta tester per il programma Ubisoft Insider per poter testare questo e altri giochi prima del lancio. Il programma in questione è alla ricerca di un piccolo gruppo di giocatori per testare progetti futuri e uno di questi è proprio Skull and Bones.

Sebbene tutti possono fare domanda per un posto nel ristretto gruppo di volontari per svolgere funzioni di beta tester, Ubisoft ha già annunciato che questo programma insider non è retribuito e non è a tempo pieno. L'Ubisoft Insider Program dà la possibilità di testare i giochi molto prima che vengano lanciati per il pubblico, ma solo quando il team di sviluppo ha bisogno di funzionalità di questo tipo. Inoltre, è obbligatorio firmare un accordo di riservatezza.

Lo sviluppo di questo Skull and Bones è stato tutt'altro che pacifico. Il titolo Ubisoft Singapore ha già raggiunto tre rinvii a tempo indeterminato e sebbene fosse prevista l'uscita nel 2018, da quello stesso anno non abbiamo più visto nessun dettaglio su questa IP. Il 2022 sarà un anno in cui ne sapremo di più? Non ci resta che attendere.

Fonte: The Gamer

Commenti