Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

I deludenti voti di Destiny potrebbero costare a Bungie $2.5 milioni in bonus

Per via di una clausola nel contratto con il publisher Activision.

Bungie potrebbe rischiare di non ottenere un totale di $2.5 milioni in "bonus qualità", per via dei voti al di sotto delle aspettative dati al suo Destiny e per una clausola nel contratto con Activision, publisher del titolo.

Come spiegato da Kotaku, il contratto decennale dello studio con Activision indica che il primo gioco della serie Destiny avrebbe dovuto far registrare un punteggio di 90 o più su GameRankings "entro trenta giorni dall'uscita su Xbox 360", per assicurare l'elargizione del bonus.

Al momento, Activision ha preferito non commentare i dettagli del documento, che stando alle fonti di Kotaku è stato rivisto almeno una volta, dalla firma iniziale avvenuta nel 2010.

Se la condizione fosse ancora in vigore, Bungie potrebbe rischiare di non farcela, dato che il punteggio del gioco è fermo a 76.29 su GameRankings . Il riferimento ad Xbox 360 sarebbe dovuto al fatto che il primo annuncio ufficiale del gioco riguardava la sola piattaforma di Microsoft.

Via: MCV

A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Tabai

Matteo Tabai

Contributor

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Commenti