Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

The Last of Us: gli sviluppatori di Naughty Dog si sono rifiutati di spostare Ellie sul retro della copertina

La copertina di The Last of Us avrebbe potuto essere molto diversa.

VG247 ha rivelato interessanti dettagli su come Naughty Dog ha scelto la copertina finale di The Last of Us.

Il sito ha chiesto a Ashley Johnson (Ellie) e al direttore creativo Neil Druckmann perché ci sono così pochi personaggi femminili ritratti nelle box art dei videogiochi.

"Sento che non mettono le donne sulle copertine perché hanno paura che non si vendano i giochi", ha spiegato Johnson. "Non voglio essere sessista in alcun modo ma ho la sensazione, in generale, che pensino che i giochi non si venderanno altrettanto bene con una donna in copertina, rispetto a un tizio tosto sulla parte davanti."

"Sono d'accordo con ciò che ha detto Ashley", ha continuato Druckmann. "Credo che ci sia un malinteso sul fatto che se metti una ragazza o una donna in copertina, il gioco venderà meno. So di essere stato in discussioni in cui ci è stato chiesto di spingere Ellie in secondo piano e tutti in Naughty Dog hanno semplicemente rifiutato".

Insomma, la copertina di The Last of Us poteva essere molto diversa, ma spostare Ellie sul retro della cover non era un'opzione per gli sviluppatori di Naughty Dog.

Fonte: Destructoid.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

In this article
Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti