Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Uncharted 4: la torcia sarà fondamentale per certe meccaniche di gioco

Similmente a quanto visto in The Last of Us.

Naughty Dog ha svelato nuovi dettagli riguardanti l'atteso Uncharted 4: A Thief's End, relativi ad alcune meccaniche di gioco incentrate sull'utilizzo della torcia.

A spiegarcele è il lead designer dello studio, Ricky Cambier, attraverso un'intervista concessa a HobbyConsolas:

"Ci saranno moltissime ambientazioni in cui sarà imperativo utilizzare la torcia per esplorarle in ogni minimo dettaglio, spesso questo aspetto sarà cruciale per la storia del gioco. Per esempio nella demo mostrata al PlayStation Experience, nel tentativo di ricercare suo fratello Nathan entra all'interno di una caverna. Molti dei misteri dell'isola saranno scoperti in queste sessioni di esplorazione nell'oscurità".

Il designer Kurt Margenau ha poi aggiunto un interessante retroscena tecnico:

"Le sessioni in cui bisognerà utilizzare la torcia ci hanno permesso di ricreare aree più scure e di ottenere un vantaggio significativo nelle animazioni grazie al potente hardware offerto da PS4".

Infine il director Bruce Straley ha spiegato come Naughty Dog ha inserito questa meccanica nel gameplay:

"Il lato positivo riguardo la tecnologia del sistema della torcia è che l'abbiamo già usata in The Last of Us. Quando si entra in una zona oscura, essa non lo sarà più non appena si accenderà il suddetto strumento. Questa esplorazione scaturita dalla torcia accesa permetterà di bilanciare il contrasto oscurità-luce. Essa potrà essere usata per risolvere enigmi, per scoprire segreti o per entrare in contatto con moltissimi altri elementi interagibili. Piccoli dettagli come questi all'interno di sessioni simili sono molto importanti e aiutano il giocatore ad immergersi nel mondo di gioco".

Vi ricordiamo che Uncharted 4: A Thief's End è atteso nel corso di quest'anno esclusivamente su PlayStation 4.

Fonte: WorldsFactory

A proposito dell'autore

Avatar di Edy Bernardini

Edy Bernardini

Contributor

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Commenti