Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

EA vuole crescere e guarda al futuro con altre acquisizioni

Electronic Arts non è in vendita.

Negli ultimi due anni, il mercato dei giochi si è consolidato a una velocità maggiore con giganti che mettono le mani su studi più piccoli su base regolare. Le acquisizioni di Activision Blizzard e Bungie sono gli ultimi esempi, ma altri sono in arrivo. Electronic Arts è un target d'elezione, ma l'editore non sembra essere preoccupato dall'argomento e intende, al contrario, acquisire anche nuovi studi.

Mentre Take-Two Interactive aveva annunciato l'intenzione di acquistare Codemasters, è stata finalmente Electronic Arts a mettere le mani sullo specialista di giochi di corse per 1,2 miliardi di dollari. Allo stesso tempo, EA è diventata il leader in questo settore popolare, che include licenze come F1, Burnout, GRID, Need For Speed ​​​​e altre Project Cars.

Lo ha confermato il CFO Blake Jorgensen in occasione degli ultimi risultati finanziari dell'azienda: "Ci sono anche acquisizioni, che sono attualmente nelle prime fasi, ma ciò non significa che non continueremo a guardare tutto in futuro. Potete immaginare che cerchiamo sempre di trovare modi per far crescere il portafoglio anno dopo anno attraverso nuovi titoli, nuove IP pensando anche alla nostra espansione.".

"Guardando al futuro, stiamo rafforzando la nostra capacità di dare vita all'intrattenimento interattivo per i nostri fan, che crediamo continuerà a crescere ben oltre il miliardo di fan nel tempo. Ma sappiamo anche che i nostri fan si aspettano che troviamo modi nuovi ed eccitanti per far loro vivere l'intrattenimento".

Fonte: TweakTown

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

In this article

FIFA 22

PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S, PC, Nintendo Switch

Related topics
A proposito dell'autore
Commenti