Skip to main content
Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Guerra Russia-Ucraina: GSC Games e altri studi ucraini commentano l'invasione russa e lanciano l'appello su Twitter

I creatori di Stalker 2 e non solo lanciano l'appello per aiutare le vittime della guerra tra Russia e Ucraina.

Alle ore 4 del mattino del 24 febbraio, la Russia ha lanciato il suo attacco militare e ha iniziato l'invasione dell'Ucraina. In tutto il mondo il mondo il leader politici dei vari paesi hanno commentato e condannato l'aggressione russa e anche gli sviluppatori ucraini hanno deciso di dire la loro attraverso i social.

Tra i team ucraini che hanno commentato quanto sta accadendo c'è GSC Games, i creatori di Stalker 2 che su Twitter scrivono:

"La Federazione Russa ha dichiarato guerra all'Ucraina. Il futuro è sconosciuto, ma abbiamo fiducia nelle nostre Forze Armate e nel nostro Paese. Chiediamo a tutti: non mettetevi da parte e aiutate chi ha bisogno".

Oltre al messaggio, il team ha allegato le coordinate di un conto bancario dove poter fare delle donazioni a favore delle forze armate ucraine.

Anche Frogwares, lo studio di The Sinking City, ha pubblicato un tweet:

"Non possiamo restare a guardare. La Russia attacca la nostra patria e nega la sovranità dell'Ucraina. Stiamo cercando di rimanere al sicuro, ma questa è una guerra."

"Chiediamo a tutti di costringere Putin a ritirarsi dalle nostre terre #StopRussianAggression".

"Siamo una nazione pacifica e in tutti gli anni trascorsi da quando abbiamo ottenuto la nostra indipendenza, non abbiamo mai attaccato o minacciato nessuno."

"A causa di questa situazione, il nostro lavoro ne risentirà e le nostre vite possono essere distrutte."

4A Games, lo studio di Metro Exodus, non ha ancora commentato l'invasione russa, mentre Vostok Games, il team di Fear the Wolves, ha pubblicato l'immagine della bandiera dell'Ucraina.

Fonte: Twitter 1 - Twitter 2.