Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

S.T.A.L.K.E.R. 2 riprende lo sviluppo dopo lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina

I lavori su S.T.A.L.K.E.R. 2 si erano fermati a causa della guerra.

A marzo, lo sviluppatore ucraino GSC Game World ha annunciato di aver messo lo sviluppo del prossimo sparatutto in prima persona horror open world S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chornobyl in pausa, con lo staff costretto a mettere da parte il progetto e concentrarsi invece sul garantire la sopravvivenza dei suoi dipendenti e delle loro famiglie durante l'invasione del loro paese da parte della Russia.

Ora, sembra che lo sviluppo del gioco sia ripreso. Come notato dal sito polacco GRY Online, sul server Discord ufficiale del gioco, quando è stato chiesto quale fosse lo stato della produzione del titolo, uno degli sviluppatori ha confermato che i lavori erano ripresi.

In precedenza, è stato riferito che GSC Game World aveva spostato parte del team a Praga, nella Repubblica Ceca, per poter continuare a lavorare sul gioco.

Non è stato chiarito in quanti si siano spostati, quanti siano rimasti in Ucraina e in quanti stiano attualmente lavorando sullo shooter, ma sembra che il lavoro sul progetto sia ripreso.

Al momento, non c'è ancora chiarezza su quando S.T.A.L.K.E.R. 2 verrà lanciato. Poco prima che il suo sviluppo fosse sospeso, il gioco è stato rinviato a dicembre, ma a questo punto nessuno sa quanto i pani di lancio siano stati influenzati dai recenti sviluppi.

Fonte: Gamingbolt.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti