Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Final Fantasy 7 Remake: il producer voleva altri cambiamenti drastici alla storia

Ma il director ha lottato per rimanere fedele all'originale.

Nonostante ciò che si possa pensare di Final Fantasy 7 Remake, nel bene o nel male, è innegabile che il gioco abbia avuto un grande successo e diventerà facilmente uno dei giochi più venduti della serie. E' stato comunque ben accolto dai fan, e a parte alcuni cambiamenti chiave, è considerato un remake fedele alla storia dell'originale. Ma quella apparentemente non è stata sempre la visione, poiché ad un certo punto, doveva avere una storia più drammatica.

In un'intervista, il produttore Yoshinori Kitase ha rivelato che in origine prevedeva un cambiamento molto più "drammatico" dell'arco narrativo di Midgar. Purtroppo non è entrato nei dettagli di ciò che immaginava, ma ha detto che sono stati il direttore e il co-direttore a intervenire per assicurarsi che gli elementi chiave dell'originale fossero rispettati. Alla fine, quella scelta ha vinto, con il team focalizzato sulla ricostruzione dell'originale con solo nuovi elementi aggiunti.

"Personalmente ho immaginato un cambiamento abbastanza drammatico in generale, ma il nostro direttore, Tetsuya Nomura e co-direttore Naoki Hamaguchi, volevano mantenere il più possibile gli aspetti amati nell'originale. Alla fine il team di sviluppo ha deciso di concentrarsi sul rispetto dell'originale aggiungendo nuovi elementi, garantendo un delicato equilibrio tra i due" ha affermato.

Vi ricordiamo che Final Fantasy 7 Remake è disponibile su PlayStation 4.

Fonte: GamingBolt

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti