Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Xbox che acquisisce Activision Blizzard dopo Bethesda è rischio monopolio? Schreier cita l'antitrust

Xbox al centro delle notizie attuali.

Ricordate quando Microsoft ha formalizzato l'acquisizione di Bethesda per un importo enorme? Ebbene, l'azienda di Redmond ha sferrato un colpo ancora più clamoroso. In una dichiarazione fatta proprio oggi, ha annunciato l'acquisizione di Activision Blizzard, il gigantesco publisher dietro franchise forti come Call of Duty, Diablo, Crash Bandicoot, Candy Crush o Warcraft.

Non è né più né meno che il più grande affare nel mercato dei videogiochi e un grande affare nel mondo dell'intrattenimento moderno: acquistando Activision Blizzard, Microsoft mette le mani su marchi di immenso appeal per i giocatori di tutto il mondo.

Tuttavia c'è chi si interroga su questa manovra, come Jason Schreier di Bloomber che attraverso il suo account Twitter afferma: "Sono in vacanza oggi ma se non lo fossi chiamerei alcuni esperti di antitrust perché Xbox che acquista Bethesda e ora Activision sembra sicuramente il tipo di fusione che il Dipartimento della Giustizia USA disapprova".

Se questa acquisizione andrà in porto e non violerà nessuna legge, resta da vedere quale sarà l'impatto per il futuro del catalogo di Activision Blizzard. I futuri episodi di Call of Duty diventeranno esclusivi per le console Xbox? Per adesso è tutto in divenire.

Commenti