Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Elden Ring: dove trovare Malenia, Lama di Miquella e come sconfiggerla

La posizione di Malenia, boss opzionale nascosto di Elphael Sostegno del Sacro Albero.

Malenia, Lama di Miquella, è una figura ricorrente di Elden Ring, presente fin dai primi trailer del titolo di FromSoftware e addirittura presente come statua nella Collector's Edition. Ha stupito molti, di conseguenza, constatare come Malenia non sia un boss legato alla trama principale ma un boss opzionale, uno fra i più difficili nella storia dei soulslike.

Malenia è una degli empirei presenti in Elden Ring, pertanto il suo status di semi-divinità (nel suo caso relativo alla Marcescenza Scarlatta) la rende uno dei nemici più terrificanti che possiate affrontare. Vi basti pensare, infatti, che è stata lei a ridurre il potentissimo Generale Radhan nello stato in cui si trova adesso.

In questa guida vedremo come sconfiggere Malenia e soprattutto dove trovarla, inclusa la posizione di Elphael, Sostegno del Sacro Albero e delle Terre del Sacro Albero di Miquella, un'intera regione segreta nascosta nell'Interregno di Elden Ring.

Per prima cosa, infatti, dovete avere accesso alle Terre del Sacro Albero di Miquella.

Questa regione opzionale si può sbloccare solamente dopo aver trovato i due frammenti del Ciondolo Segreto del Sacro Albero, due oggetti nascosti nel mondo di gioco. Se avete incontrato l'Albinaura Latenna nella Grotta di Cristallo a ovest delle Rovine di Laskyar di Liurnia Lacustre, è possibile che abbiate sentito parlare di questo luogo. Inoltre, anche la missione di Millicent vi fornisce diverse indicazioni per raggiungere questo luogo, dato che è strettamente legata a Malenia. Ecco dove trovare le due metà del ciondolo:

  1. Il primo si trova al Villaggio degli Albinauri a Liurnia Lacustre: per trovarlo dovete salire nel punto più alto della mappa e, poco prima del ponte, attaccare l'unico vaso che si trova nell'area. Albus, la creatura all'interno, vi darà il primo frammento del Ciondolo.
  1. Il secondo si trova a Forte Sol, nelle Terre dei Giganti, un'area che sbloccherete solamente nella seconda metà del gioco. Dovete sconfiggere il boss dell'area, che è veramente fortissimo, e nel forziere alle sue spalle troverete il frammento.

Una volta raccolti i frammenti dovrete recarvi alla base del Grande Montacarichi di Rold (nelle Terre Proibite oltre la Capitale) e alzare al cielo il Ciondolo Segreto. Così facendo, otterrete finalmente accesso alle Terre del Sacro Albero di Miquella.

Le Terre del Sacro Albero di Miquella sono una regione molto vasta e piena zeppa di cose da fare, con ricompense che sono spesso le migliori che si possono ottenere nell'intero Elden Ring.

A noi però interessa un'altra area opzionale accessibile da questa regione, ovvero Elphael, Sostegno del Sacro Albero.

Questo gigantesco dungeon segreto si trova nelle Terre del Sacro Albero di Miquella, pertanto è una zona segreta in una regione segreta: fate voi due conti sulla difficoltà delle sfide che vi attendono al suo interno. Se non siete molto ben preparati, verrete tritati senza pietà.

Per raggiungere il Sacro Albero di Miquella dovete prima di tutto recarvi a Ordina, la Città Liturgica. A questo punto, dovete completare la Galera Eterna di questo luogo: non dovete fare altro che riuscire ad accendere tutti i fuochi che si trovano in cima ai tetti delle case senza farvi uccidere dai nemici che pattugliano l'area.

Una volta fatto, sbloccherete un teletrasporto che vi porterà diretti fino al Sacro Albero di Miquella. Vi abbiamo avvisato riguardo la difficoltà di questo luogo e dei suoi boss, ma lo facciamo ancora.

Da qui in avanti si estende una lunga sezione nell'anticamera della città di Elphael, perlopiù lineare, nella quale dovrete procedere scendendo via via verso il basso. Una volta superata una sezione con dei Cristalliani evocati da delle Lumache Spiritiche, arriverete in una grande piazza dove dovrete affrontare Loretta, la Guardia Reale.

Una volta sconfitta Loretta, procedete e sarete arrivati a Elphael, Sostegno del Sacro Albero. Questa città creata da Miquella e Malenia è piena zeppa di oggetti rarissimi, tra cui soprattutto Pietre da Forgiatura del Drago Antico, quindi vi consigliamo di esplorarla con estrema attenzione.

In questa area si svolge anche gran parte della fase finale della missione di Millicent. Per maggiori dettagli consultate la nostra guida.

A Elphael dovrete scendere verso il basso fino a raggiungere un cancello sorvegliato da un Avatar dell'Albero Madre e due Cavalieri di Elphael. Nella foto qui sotto potete vedere la porta di cui parliamo, ma tenete a mente che potete prendere il percorso sulla destra per evitare completamente lo scontro con l'Avatar.

Una volta sconfitto avrete accesso al Fiume di Marcescenza, che dovete attraversare fino a raggiungere il Luogo di Grazia "Canale di Scarico". Da qui, uscendo all'esterno, dovrete affrontare una piccola sezione di parkour fino ad arrivare in una piccola cappella piena zeppa di Parassiti che vi attaccheranno. Prendendo l'ascensore in fondo alla cappella raggiungerete le Radici del Sacro Albero.

Da questo Luogo di Grazia avrete accesso al combattimento contro Malenia, Lama di Miquella. Vediamo le strategie migliori per sconfiggerla.

Il combattimento con Malenia è molto complicato se siete al di sotto del livello 125-130. Il motivo è molto semplice: l'arma della donna le garantisce un life-steal flat. Ciò significa che ogni volta che vi colpisce, anche se vi colpisce lo scudo, ripristinerà una quantità di HP in base al danno che vi ha inflitto. Ovviamente questo vale anche per le vostre Evocazioni: se la vostra Evocazione viene attaccata, Malenia ripristinerà PV, quindi se solitamente lasciate "tankare" la vostra Evocazione beh, contro Malenia farete una pessima fine, dato che rischierete che rimanga con gli HP al massimo finché l'evocazione sarà in vita.

Inoltre, il combattimento con Malenia si divide in due fasi ben distinte, e la seconda ha inizio solamente quanto esaurite i PV della prima fase.

Ci sono diverse cose che dovete tenere a mente:

  • In primo luogo, la sua presa vi one-shotterà sempre se la vostra vitalità è inferiore a 40. In secondo luogo, il suo affondo vi oneshotterà se la state attaccando, ma non se siete in difesa. Malenia userà questi attacchi per tutta la durata del combattimento.
  • Durante le schivate, Malenia si para sempre, ma torna vulnerabile appena riprende ad attaccarvi.
  • Nella prima fase, Malenia ha bassa stabilità e può essere sbilanciata molto facilmente: ciò significa che la strategia migliore è quella di essere aggressivi con un'arma ad alto tasso di sbilanciamento. Una Claymore, ad esempio, è perfetta per questo compito, perché ha abbastanza gittata per colpirla anche dopo le sue schivate e interrompere il suo attacco successivo.
  • Ogni volta che le toglierete un terzo degli HP, Malenia scatenerà la sua Danza dell'Acqua: si tratta di una combo in quattro attacchi, ciascuno composto da una singola combo che può oneshottarvi. Sappiate che uno dei premi per aver sconfitto Malenia è proprio la sua spada capace di scatenare questa abilità. Ci sono due modi per sopravvivere alla "Danza dell'Acqua":
    1. Parare la prima combo con uno scudo molto resistente stando immobili, e poi schivare verso Malenia. A questo punto dovete scappare per evitare di finire dentro il resto della combo, stando molto attenti al delay fra i vari attacchi.
    2. Schivare tutta la combo, prima scartando in avanti (ma senza agganciare Malenia, altrimenti finirete dentro l'attacco e morirete) oppure di lato, e poi cambiando direzione a seconda del lato in cui si sposta Malenia. Il terzo attacco è il più pericoloso, perché avviene dopo un leggero delay, ma se schiverete il terzo attacco sarete matematicamente salvi.

Dopo aver eseguito questa combo una volta, Malenia diventerà molto meno suscettibile allo stagger degli attacchi, e schiverà quasi sempre dopo il primo colpo ricevuto. Non è una buona idea, quindi, attaccarla senza pietà come all'inizio del combattimento.

Il metodo migliore per sconfiggerla è rinchiuderla in una catena di stordimenti facendo affidamento sulla vostra Lacrima Riflessa e su una Cenere di Guerra che infligga molti danni (la migliore è sicuramente Assalto Fantasma che si ottiene dai Cavalieri Notturni).

Una volta che avrete sconfitto Malenia, avrà inizio ul secondo combattimento contro Malenia, Dea della Marcescenza.

Il secondo combattimento si apre sempre con uno Sboccio della Marcescenza, che può infliggere pesantissimi danni e lo status Marcescenza Scarlatta. Per questo scontro, e bene utilizzare sempre un Balsamo Portentoso che vi curi dagli status alterati.

Nella fase 2 Malenia rimarrà suscettibile allo stagger come nel combattimento precedente, manterrà ovviamente il lifesteal e tutti gli attacchi della fase 1, ma ne otterrà anche di nuovi.

Il più pericoloso è senza dubbio un attacco nel quale la Dea si innalza in aria e inizia ad attaccarvi con una serie di proiezioni fantasma (5 in totale) che dovete schivare interamente: se avete Stabilità sotto il 60, infatti, prendendo un attacco riceverete anche il secondo.

Ricordate, inoltre, che anche in questa fase, ogni volta che avrà perso un terzo dei PV, Malenia userà la sua danza dell'acqua.

Questo è uno scontro in cui i caster sono tremendamente avvantaggiati: nella fase 2, infatti, ogni volta che Malenia usa lo Sboccio della Marcescenza rimane inerte per svariati secondi, ma mentre un melee non può avvicinarsi, uno stregone avrà tutto il tempo di utilizzare le sue Stregonerie più potenti. Se giocate in corpo a corpo, avete due opzioni:

  1. Utilizzate uno scudo a Torre, in questo modo potrete parare la Danza dell'Acqua e rimuovere del tutto dallo scontro l'elemento più pericoloso.
  2. Utilizzate una Cenere di Guerra ad alti danni (Assalto Fantasma, Pestone Brinoso, Cerchi d'Oscurità) e spammatela assieme alla vostra Lacrima Riflessa
  3. Utilizzate assolutamente l'elemento Gelo a prescindere dalla vostra strategia: Malenia è infatti estremamente debole al ghiaccio, e la prima fase può essere praticamente cheesata tenendo nell'inventario una Gelatina Congelante: in questo modo, infatti, la vostra Lacrima Riflessa potrà usarla all'infinito!

Per il resto, è tutto nelle vostre mani. Non mollate e arriverete alla vittoria!

Sconfiggendo Malenia potete ottenere la sua Lama (a +10 264 Attacco Base con scaling D sulla Forza e B sulla Destrezza, con la Cenere unica "Danza dell'Acqua") l'Incantesimo "Fiore di Marcescenza", e il suo set sarà in vendita dalla Veggente delle Dita. Se avete completato tutta la missione di Millicent, inoltre, avrete accesso a uno step aggiuntivo.

Altre pagine nella Guida di Elden Ring

Ultima Patch:

Soluzioni:

Guide:

A proposito dell'autore

Avatar di Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Contributor

Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, è finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

Commenti

More On Elden Ring

Ultimi Articoli